mercoledì 26 marzo 2014

Fabiana, sclerosi multipla primaria progressiva e alte dosi di vitamina D

ANTICIPAZIONE SOLO PER VOI

video


Breve estratto dell'intervista a una paziente di Coimbra con sclerosi multipla primaria progressiva. Queste dichiarazioni faranno cadere dalla sedia parecchi neurologi... e me lo auguro per il bene di tutti. Fabiana ora sta bene e nel video spiega che, prima di iniziare il protocollo, aveva 13,9 ng/ml di vitamina D nel sangue, che ora il livello è salito alla cifra stratosferica di 1.269 ng/ml e che la sua dose di D3, oggi, è di 180.000UI al giorno. Avete letto bene, centottantamila. La dose è stata aggiustata 3 volte per trovare la corretta quantità. Effetti collaterali, zero!
L'obiettivo è di far scendere il paratormone vicino al livello minimo del range di riferimento del laboratorio e fare in modo che la sintomatologia regredisca, fino a sparire.
Quindi, misuratevi sia la vitamina D (l'esame si chiama 25(OH)D3) che il paratormone.
Fate girare.
Leonardo Rubini.

P.S.: NESSUNO può superare le 10.000UI al giorno di integrazione di vitamina D, senza essere sotto stretto controllo medico!

2 commenti:

  1. Enrico Barini26 marzo 2014 16:14

    Ciao Leonardo, molto interessante e significativo il tuo video. Ho notato il tuo P.S. e mantenere 10.000 ui come limite massimo mi sembra sensato senza controllo medico. Ora vengo alla mia domanda, anche mantenendo 10.000 come tetto, quali accorgimenti andrebbero presi per ottimizzare la trasformazione della vit D in parte attiva, e per non combinare guai? Enrico

    RispondiElimina
  2. LeonardoRubini26 marzo 2014 18:37

    Almeno 30 minuti di movimento aerobico (classica camminata veloce) 4 volte a settimana, una corretta alimentazione senza zuccheri e schifezze varie, niente fumo, magnesio e, per alcuni soggetti predisposti, vitamina B2.

    RispondiElimina

Verranno esclusi tutti i commenti off-topic, volgari e privi del rispetto necessario per un sereno confronto sul tema discusso. Chiedo un po' di pazienza per la loro pubblicazione, dato che li modero personalmente e non sono sempre davanti al pc.