giovedì 17 aprile 2014

Il re è nudo!


Questo è l'inizio della fine della farmacologia come unica possibilità di cura. Non è più la sola opzione che abbiamo e questa intervista ve lo mostrerà senza ombra di dubbio.
Cari Comitati Etici, che non permettete lo svolgimento di studi osservazionali su queste terapie, sappiate che o cominciate ad autorizzarli e a rendere trasparente tutto il processo che c'è dietro alle vostre discutibili decisioni oppure verrete sommersi dalla voglia di vivere di milioni di malati nel mondo.

Avere perplessità su un tipo di protocollo piuttosto che un altro è lecito e anche utile, ma il mio contributo di oggi non si vuole fermare a questi aspetti, bensì arrivare a dare un ulteriore contributo all'abbattimento del gigantesco muro che ogni malato ha di fronte a sé quando entra in un ospedale e si rivolge a un medico. Se non bastava il piccone, ora vi presento una vera e propria palla da demolizione.
Già non era più sopportabile sentire medici che insistono nel dire che l'alimentazione non c'entra nulla con le nostre patologie, adesso questo gruppo nutrito di bugiardi o di ignoranti si troverà ancora più in difficoltà nel negare il fatto che altre strade esistono e che le vesti degli interessi economici intorno alle malattie si stanno inesorabilmente stracciando. Il re è nudo e questa intervista lo indica in modo inequivocabile.

Prima del video,eccovi il link del gruppo facebook che si occupa del protocollo Coimbra in Italia.

Il video dura quasi un'ora e mezza, ma vi posso garantire che neanche un minuto sarà sprecato. Per vostra comodità, vi riporto i link a tutte le domande che ho fatto al Dr. Coimbra e, mi raccomando, attivate i sottotitoli.





























8 commenti:

  1. Renato Pontefice17 aprile 2014 14:55

    Ciao, Ho appena visto il link e mi sono precipitato a vedere. e cosa vedo ? (sono al lavoro, non posso vedere e ascoltare) che hai fatto tradurrre il tutto, suddiviso per domande...che dire...sono commosso. E non vedo l' ora di tornare a casa e godermi il tutto :-)
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Complimenti vivissimi. Hai fatto un lavoro straordinario. Grazie davvero.

    RispondiElimina
  3. ciao,
    ti ringrazio per lo splendido contributo.
    ho scaricato il video per vederlo con calma, ma non sono riuscito a scaricare i sottotitoli.
    dove si possono trovare?
    ancora grazie

    RispondiElimina
  4. Roberto Pagnotta4 maggio 2014 00:38

    Ciao Leonardo, ti pongo le stesse domande che ho postato su youtube: Quali sono esattamente i polimorfismi del VDR a cui fa riferimento Coimbra riguardo alla resistenza alla vit D?? (questa domanda è stranamente sparita da youtube) Perche hai fatto quella domanda su vit D e Distonia?

    RispondiElimina
  5. LeonardoRubini6 maggio 2014 10:26

    Su youtube non avevo ancora moderato i commenti :-)
    Distonia e altre domande mi sono state chieste da voi.
    Sui polimorfismi dei VDR, non ho capito la tua domanda in relazione alla resistenza della vitamina D. Ti anticipo che non sono un biochimico, per cui non mi chiedere di entrare nel merito ("esattamente") di questioni complesse come quelle dei numerosi passaggi che avvengono a livello metabolico per quanto riguarda la vitamina D.

    RispondiElimina
  6. Roberto Pagnotta6 maggio 2014 13:17

    la risposta non sarebbe poi così complessa, ogni polimorfismo ha un nome, un numero identificativo e la coppia di alleli a rischio, per esempio: VDR bsm, rs1544410, TT. Visto che alcune persone hanno fatto dei test genetici e potrebbero controllare, la questione mi sembra di primaria importanza

    RispondiElimina
  7. Roberto Pagnotta3 giugno 2014 16:52

    Leonardo scusa potresti farti spiegare esattamnte se è possibile COME interpretare gli esami del PTH in funzione della 25oh D e postare una guida?

    RispondiElimina
  8. johnnyexbeauty26 giugno 2014 16:11

    Mi è stato diagnosticato il Lupus eritematoso discoide che,in poche parole:
    - mi sta cicatrizzando dopo forte infiammazione la cute della testa (terribile e molto doloroso)
    - ho varie macchie rossastre su un piede
    - non posso prendere il sole

    I farmaci standard utilizzati (antimalarici di sintesi e cortisonici) stanno fallendo miseramente e non so più che fare.
    Proprio
    oggi, consigliato da un amico di mio fratello anche lui affetto da una
    malattia immunitaria, ho ritirato le analisi del sangue fatte 3 giorni
    fa sulla vitamina D che risulta deficitaria --> valore 9 (da minore
    di 20 viene riportato il valore di deficit, da 20 a 29 insufficiente e
    30 -100 sufficiente).

    Dopo infinite ricerche mi sono imbattuto in
    questo sito, ho letto l'intervista al Doc e mi chiedevo a questo punto
    cosa potrei fare e a chi dovrei rivolgermi.
    Aiuto !
    Johnny

    RispondiElimina

Verranno esclusi tutti i commenti off-topic, volgari e privi del rispetto necessario per un sereno confronto sul tema discusso. Chiedo un po' di pazienza per la loro pubblicazione, dato che li modero personalmente e non sono sempre davanti al pc.