giovedì 8 gennaio 2015

Trapianto di microbiota - Nuove fonti d'informazione

Era un po' di tempo che non toccavo nuovamente l'argomento del trapianto di microbiota umano. D'altronde, lo "tsunami" del protocollo Coimbra, con alte dosi di vitamina D per le malattie autoimmuni, è stato tale da non lasciarmi molto tempo per altri comunque interessanti argomenti. Avevo programmato un aggiornamento col Dr. Scaldaferri dell'ospedale Gemelli di Roma per sapere com'è andato il primo anno di sperimentazione di trapianto fecale nelle MICI, e intanto sono stato anticipato da una bella notizia: qualcuno si è impegnato a tradurre il sito su questa pratica molto utile e interessante dall'inglese all'italiano. Ringraziamo, quindi, Vittorio per questo bel lavoro, che potete trovare al seguente link:
Vi invito a visitarlo per saperne di più.

P.S.: entro 7 giorni (15 gennaio) sapremo se si riuscirà a fare il convegno a Lecce. Da cosa dipende? Dal numero degli iscritti. Se non saranno almeno 50, non potremo coprire le spese. Sarebbe un vero peccato, perché siamo a 25 adesioni e c'è anche chi sta aspettando per prenotare un'aereo dalla Francia! Quindi, fatevi sotto. Chi ha tempo non perda tempo!

Nessun commento:

Posta un commento

Verranno esclusi tutti i commenti off-topic, volgari e privi del rispetto necessario per un sereno confronto sul tema discusso. Chiedo un po' di pazienza per la loro pubblicazione, dato che li modero personalmente e non sono sempre davanti al pc.