mercoledì 30 settembre 2015

Come e perché scelgo un partner commerciale

Fondamentalmente, ciò che mi spinge a selezionare e stringere accordi con dei partner commerciali ben definiti è, oltre a quanto già ampiamente spiegato in post precedenti, nei quali illustro la mia volontà di dedicare più tempo all'attività di divulgazione e approfondimento, dicevo è il fatto di fortificare la comunità che si è creata in questi 4 anni. Eh sì! Il primo articolo scritto su questo blog risale al 30 settembre 2011!!! Ragazzi, siete migliaia e migliaia, non avrei mai immaginato di arrivare fino a questo punto. Wow! Abbiamo abbondantemente superato le 700.000 visualizzazioni di pagina!

Va be', sto divagando. Scusate, ma ho realizato mentre scrivevo che oggi è il compleanno del blog. Naturalmente, nato sotto il segno della bilancia :-)

Quindi, avere dei punti di riferimento per l'acquisto di prodotti garantiti e di qualità, siano essi carne, integratori o altro, è per me un modo di rafforzare quanto fatto finora. Continuando comunque a sviluppare articoli e progetti legati alla "mission" di questo blog, futura piattaforma di informazione scientifica.

Così, arrivo al punto e vi illustro, nel caso specifico della Lem, cosa mi è piaciuto in modo particolare:
  • Lem Carni ha voluto ripercorrere il ciclo naturale dell’alimentazione dell’animale, basato principalmente sul pascolo, al fine di offrire al consumatore un prodotto naturale, valorizzando al tempo stesso il territorio dal momento che è un progetto a KM0: in un raggio di circa 20 km, infatti, c’è l’allevamento, il campo nel quale una delle Cooperative di AIFE coltiva l’erba medica, il macello e il loro stabilimento.
  • Nota importante è il fatto che è forse l’unica azienda che ha in gestione il macello della Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna e i loro capi vengono macellati lì, elemento di sicurezza in più per i consumatori!
  • Hanno scelto, per sviluppare il progetto, due partners di prestigio ed eccellenza come la Facoltà di Medicina Veterinaria (con la quale collaborano dal 2002) che detta la dieta ad hoc da somministrare ai capi e ne segue l’allevamento, e A.I.F.E. (Associazione Italiana Foraggi Essiccati) che fornisce, controlla e certifica OGM FREE, l’erba medica disidratata che mangiano gli animali nei periodi in cui non sono al pascolo.
  • Ne consegue il fatto che non sono loro ad “autocertificarsi”, ma ci sono due Enti esterni importanti che garantiscono la qualità e la sicurezza dei prodotti.
  • Il progetto, inoltre, è volto anche alla sostenibilità ambientale per le molteplici proprietà dell’erba medica.
  • Infine, il progetto tiene in forte considerazione anche l’aspetto relativo al benessere animale: i capi, infatti, sono muniti di masticatori che misurano l’attività masticatoria, direttamente proporzionale al benessere degli stessi.
Concludo con una piccola anteprima che interesserà molti di voi: sono previste cene di degustazione nei migliori ristoranti italiani, con menù a prezzo fisso, e giornate nelle quali la Lem Carni aprirà le porte per visitare l'azienda e, magari, per corsi di cucina a tema!
 
In attesa, qui trovate tutte le indicazioni per fare il vostro primo ordine. Aspetto i vostri feedback sulla carne. Finora è piaciuta molto, ma non avevo dubbi.

STAY TUNED!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Verranno esclusi tutti i commenti off-topic, volgari e privi del rispetto necessario per un sereno confronto sul tema discusso. Chiedo un po' di pazienza per la loro pubblicazione, dato che li modero personalmente e non sono sempre davanti al pc.